Contro la violenza sulle donne, vetrine in rosso

Crema, 25 novembre 2021

Il giorno 25 Novembre di ogni anno viene celebrata la “Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne”, una ricorrenza istituita dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite, nel 1999, allo scopo di sensibilizzare tutta la popolazione mondiale sull’argomento dando supporto alle donne e ai minori vittime di violenza fisica e psicologica.

Anche quest'anno, per celebrare il 25 Novembre 2021 la Rete Con-tatto (Rete contro il maltrattamento alle donne del Territorio Cremasco), in riferimento all'obiettivo 7.12 del Piano di Zona dell'Ambito distrettuale propone il progetto: "Vetrine in rosso" - insieme contro la violenza, per rendere visibile ciò che spesso rimane nascosto.

La violenza di genere infatti colpisce spesso tra le mura domestiche; amiche, parenti e vicine di casa possono essere le prossime vittime. L'idea, a cui aderisce anche il comune di IZANO, è che tutti i Comuni e gli esercizi commerciali dell’Ambito Cremasco, espongano in luoghi visibili al pubblico (es. atrio d'ingresso del Comune, biblioteca, vetrine dei negozi, ecc.) da giovedì 25 Novembre a domenica 28 Novembre un capo di abbigliamento femminile di colore rosso (indumento, sciarpa, borsa, scarpe, ecc.) corredato da una didascalia informativa che verrà preparata dalla Rete Con-tatto. Il capo dovrebbe essere esposto, ad esempio potrebbe essere appeso o appoggiato su una sedia, in modo da trasmettere il senso di mancanza, del vuoto lasciato dalle donne vittime di femminicidio. L'idea è di coinvolgere non solo enti ed istituzioni, ma anche i singoli cittadini, perché combattere il fenomeno della violenza di genere è responsabilità di tutti e inizia dai gesti quotidiani che ciascuno deve avere la determinazione di compiere. Il coinvolgimento diretto dei tanti esercizi commerciali presenti nell'Ambito permetterebbe potenzialmente di estendere con grande forza e visibilità il messaggio di denuncia: tutti uniti, insieme contro la violenza.

Il rosso, colore del sangue, che pervaderà le vie e le piazze dei nostri paesi costringerebbe tutti a fermarsi, a guardare, a ricordare, a non voltare la testa dall'altra parte.

L’adesione all’iniziativa da parte di tutto il territorio dell’Ambito garantirà un impatto unitario verso i cittadini, che ritroveranno il medesimo segnale anche al di fuori del proprio singolo Comune, per tutto il fine settimana seguente la giornata del 25 novembre.

 Una donna uccisa dalla violenza di un uomo lascia un vuoto che non può essere dimenticato.


Nella foto, una vetrina con una frase di Asimov


© Riproduzione riservata

Insula Fulcheria, le origini

CREMA - Settimo capitolo della saga di Crema ...
Leggi tutto l'articolo

La montana nuda

CREMONA - Sfida al Naga Parbat ...
Leggi tutto l'articolo

Il silenzio mi salverà

CREMA - Il libro presentato alla Libreria cremasca ...
Leggi tutto l'articolo

L'epopea nazista spiegata al cinema

CREMASCO - I film che ci ricordano la storia ...
Leggi tutto l'articolo

Igor Minerva vince la serata

CREMA - Primo a Tale e quale show ...
Leggi tutto l'articolo

Igor Minerva stasera a Tale e quale show

VAIANO - Il cantante imiterà Baglioni ...
Leggi tutto l'articolo

Ritornano i Quaderni della Geradadda

CREMA - Dallo sport a Maria Teresa d'Austria. In chiave cremasca ...
Leggi tutto l'articolo

Senza speranza, senza paura

CREMA - Il nuovo romanzo di Michelangelo Severgnini ...
Leggi tutto l'articolo

L'arte del presepe

IZANO - Mostra agli ambulatori ...
Leggi tutto l'articolo

La leggenda dei fiocchi di neve

CASALETTO VAPRIO - Con l'autore Marco Contrafatto ...
Leggi tutto l'articolo

Monologo sull'uomo (e i suoi fratelli)

ROMANENGO - In scena Gioele Airini ...
Leggi tutto l'articolo

Concerto della banda

TRIGOLO - Domenica in palestra ...
Leggi tutto l'articolo

Quattro mostre per la Rovelli

RIVOLTA D'ADDA - La pittrice espone in quattro regioni ...
Leggi tutto l'articolo

Musica a teatro

CREMA - Quartetto e quintetto Toscanini suona Bottesini ...
Leggi tutto l'articolo

Yellow in red

CAPERGANICA - Nuovo abito di Tosetti, dal Giappone ...
Leggi tutto l'articolo

Mostra continua

CASTELLEONE - Arata fino al 9 gennaio ...
Leggi tutto l'articolo