Appoggio alla disobbedienza del decreto sicurezza

Crema, 07 gennaio 2019

Il decreto sicurezza di Salvini, sulle orme del predecessore Minniti, oltre ad avere caratteristiche disumane e fasciste ha profili di incostituzionalità.

Come Prc cremasco appoggiamo quindi la strada scelta della disobbedienza civile da parte di sindaci di grandi città, come Leoluca Orlando a Palermo e Luigi de Magistris a Napoli, evidenziamo che questa scelta non è attaccabile a livello giuridico e politico, visto che in passato è stata intrapresa da esponenti leghisti quando non avevano rappresentanza governativa.

Auspichiamo un percorso di critica e di confronto politico che porti allo smantellamento di questo decreto, si torni ad essere più umani pensando di più alla lotta contro i nuovi fascismi.

Segreteria Prc Crema

© Riproduzione riservata



Share on Facebook