Con il nuovo regolamento, difficile ottenere una casa popolare

Regione, 17 luglio 2019

“Il nuovo regolamento regionale voluto dalla Lega per l’assegnazione delle case popolari è una vera e propria lotteria”. A dirlo è il consigliere regionale del Pd Matteo Piloni che commenta i nuovi criteri per l’assegnazione delle case popolari contenuti nel regolamento modificato qualche mese fa dalla commissione regionale Territorio, dopo un periodo di sperimentazione durato un anno. “La regione ha deciso, di fatto, di togliere le graduatorie con le liste d’attesa e aprire i bandi solo per gli alloggi disponibili. Terminati questi, bisognerà attendere un nuovo bando, con nuove case e rifare tutto daccapo. La procedura per via telematica, inoltre, obbliga i cittadini più fragili, spesso anziani, a muoversi in autonomia attraverso procedure informatiche”.

Si può sempre rivolgersi ai comune che devono incentivare l'informatizzazione dei propri uffici (vedi Ripalta Cremasca)

“Ma in questo modo non solo i comuni avranno la vita più complicata per le procedure, ma soprattutto viene di fatto oscurata l’urgenza di chi ha bisogno di una casa. La Lega con questo regolamento, di fatto, lede il diritto di ogni cittadino di richiedere un alloggio popolare”.

Quali suggerimenti avete avanzato?

“Come PD siamo riusciti a ottenere qualche modifica, come la possibilità agli anziani di restare a casa loro indipendentemente dal reddito o ai genitori di riaccogliere i propri figli usciti dal nucleo familiare. Ma sul meccanismo di assegnazione, la maggioranza di centrodestra non ha voluto sentire ragioni. Questo regolamento, purtroppo, fallirà e creerà condizioni di disagio ai cittadini che, invece, hanno bisogno di risposte concrete sulla necessità di avere una casa. Per questo continueremo a chiedere alla Regione nuove modifiche”.

© Riproduzione riservata



Share on Facebook
Leggi tutto l'articolo



Due giorni al voto

CREMASCO - Polemica a tutto campo...
Leggi tutto l'articolo

Il ministro Locatelli in tour nel cremasco

CREMASCO - Il ministro visita le realtà del cremasco...
Leggi tutto l'articolo




Area omogeneail suo futuro

REGIONE - Degli Angeli: "Incubatrice di strategie per i prossimi vent'anni"...
Leggi tutto l'articolo

Graffiti mangia smog e la programmazione

CREMA - Ma l'Area omogenea vuole fare qualcosa contro l'inquinamento?...
Leggi tutto l'articolo




A proposito del cambio

CREMA - La sindaca non ci sente. E fa male...
Leggi tutto l'articolo

La natura si ribella

CREMA - "Nazionalizzare le aziende climalteranti"...
Leggi tutto l'articolo




Sindaci uniti per l'emergenza

CREMASCO - Richiesta comune di calamità naturale...
Leggi tutto l'articolo

"Castrazione chimica per il violentatore"

CREMA - Gobbato (Lega): "Carcere e castrazione chimica"...
Leggi tutto l'articolo




"Sei fuori"

CREMASCO - Gallina: "Beretta, sei fuori"...
Leggi tutto l'articolo

400mila euro d'asfalto

CREMA - Interessate una dozzina di vie...
Leggi tutto l'articolo