I grillini si appellano al difensore civico: non ci ascoltano

Crema, 09 ottobre 2018

Il M5S Cremasco, attraverso il portavoce comunale Manuel Draghetti, ha presentato una segnalazione con richiesta di intervento al Difensore Civico Regionale Carlo Lio. La misura è ormai colma, dato che le risposte alle interrogazioni con richiesta di risposta scritta depositate dal M5S Cremasco vengono fornite, se e quando arrivano, con estremo ritardo rispetto al limite di legge dei 30 giorni previsto dal T.U.E.L. (articolo 43, comma 3).

La segnalazione con richiesta di intervento al Difensore Civico Regionale è un diritto di qualsiasi cittadino a fronte di inadempienze di una serie di enti, tra cui le Amministrazioni comunali. Ad oggi:

- “Interrogazione Bonifica Amianto Ex Everest” depositata il giorno 19/05; risposta arrivata il 19/07 in ritardo di 30 giorni;

- “Interrogazione Fontana di Piazzale Rimembranze” depositata il giorno 25/06; la risposta è arrivata, dopo vari solleciti, il 06/08 in ritardo di 10 giorni;

- “Interrogazione Barriere Architettoniche: Corrimano Sala degli Ostaggi” depositata il giorno 03/07; risposta arrivata il 23/08 in ritardo di 20 giorni e dopo due solleciti. La risposta ha fatto anche intendere che il Sindaco Bonaldi non avesse nemmeno compreso il problema posto;

- “Istanza Pensiline Biciclette in Stazione” depositata il giorno 23/07; la risposta non è ancora arrivata dopo 47 giorni di ritardo;

- “Interrogazione Ponti e Cavalcavia: di chi è la responsabilità” depositata il giorno 19/08; la risposta non è ancora arrivata dopo 20 giorni di ritardo;

- “Interrogazione Mancata riscossione affitti ERP” depositata il giorno 27 agosto; la risposta non è ancora arrivata dopo 12 giorni di ritardo.

Di fronte a oltre 130 giorni di ritardo complessivo, il ricorso al Difensore Civico Regionale è doveroso per sollecitare l'Amministrazione: qui non si tratta di buona educazione o di rispetto istituzionale, ma di rispetto della legge. È vergognoso che l’Amministrazione se ne infischi della legge: è questo l’esempio che dà ai propri cittadini? Col M5S Cremasco in Consiglio Comunale, la legge si rispetta e se 30 giorni sono previsti, 30 giorni devono essere!

Nella foto, Manuel Draghetti con Marco degli Angeli


© Riproduzione riservata

Share on Facebook