I tabelloni che segnalano i posti libero danno numeri a caso

Crema, 08 novembre 2019

Diamo i numeri? Sì, ma non quelli giusti. I numeri dei posti liberi nei vari parcheggi di Crema che sono controllati da sensori, i quali sono in contatto col contatore che appare sul tabellone, hanno un problema: sono messi a caso. Il problema ci è stato segnalato da alcuni utenti i quali, seguendo le indicazioni dei tabelloni, non hanno effettivamente trovato posto nei parcheggi indicati. Così abbiamo deciso di verificare. Il primo indicatore che troviamo è quello che sta in via Crispi, lato Campo di Marte. Indica (sempre) che in piazza Premoli, duecento metri più in là, ci sono ben 11 posti liberi. Ci fiondiamo nella piazza e ci arriviamo in venti secondi ma... L'unico posto libero è quello a disposizione del portatore di handicap. Di più: ci sono almeno tre auto abbandonate fuori dalle strisce e un paio che attendono, a motore acceso, che qualcuno se ne vada. Notare: il n.11 deve piacere molto al cartello, perché era presente nelle quattro volte nelle quali siamo passati: ore 9.30, ore 11, ore 14 e ore 16. Se vi viene il dubbio che non si schiodi mai da quel numero, probabilmente avete ragione.

Riprova. Ci portiamo in piazzale Rimembranze dove, all'incrocio con viale S. Maria ci sono due segnalatori. Il primo segnala che in piazza Garibaldi ci sono 11 posti liberi (sempre 11...). Breve tragitto per constatare che: la piazza non è accessibile perché stanno terminando i lavori; i parcheggi subito dopo Porta Serio sono tutti occupati.

Torniamo e vediamo che l'indicatore afferma che in piazzale Rimembranze ci sono ben 17 posti liberi. Il piazzale è visibile a occhio (venti metri) e ci andiamo per scoprire un'auto che lascia il suo posto e altri dieci posteggi liberi. A 17 non ci si arriva proprio.

Altro indicatore che sta in via Stazione. Indica che in via Bottesini ci sono 20 posti liberi e che nella seguente piazza Marconi ce ne sono tre. In via Bottesini i posti liberi sono meno di dieci, mentre in piazza Marconi se ne libera uno intanto che passiamo. Ma può darsi che mentre stiamo percorrendo il tragitto in piazza sia cambiato qualcosa.

Infine, andiamo a vedere l'indicatore che sta all'ingresso di Crema, all'imbocco via Boldori. E' il primo tabellone elettronico sistemato la scorsa settimana da Gestopark, la società sulla graticola per difformità di osservanza del contratto. Bene (anzi, male): questo tabellone è già fuori uso...

Nelle foto, i parcheggi disponibili e piazza Marconi piena e altri indicatori... un po' a caso


© Riproduzione riservata

Prendi il conto e scappa

CREMA - Tre stranieri cenano e fuggono senza pagare ...
Leggi tutto l'articolo

E' di Dovera il violentatore arrestato

Giovane di Dovera arrestato a Milano ...
Leggi tutto l'articolo

Le notizie del 15 novembre 2019

CREMASCO - Vaiano, la Lega per la cittadinanza alla Segre; Autovelox a Cremosano; No alla violenza a Ripalta; ...
Leggi tutto l'articolo

Un premio per i ragazzi di Pandino

PANDINO - Scolari premiati a Napoli ...
Leggi tutto l'articolo

Dieci anni per il processo. E l'imputato muore

RIVOLTA D'ADDA - Era accusato di ricettazione di quadri falsi ...
Leggi tutto l'articolo

Caccia con le reti, due denuncati

SONCINO- Cacciatori illegali sorpresi e denunciati ...
Leggi tutto l'articolo

L'azienda non mette il gas: Tempi tecnici

CREMA - Ha un guasto e resta per giorni senza riscaldamento ...
Leggi tutto l'articolo

Un malore porta via Ivan Severgnini

MOSCAZZANO - Improvvisa morto del noto agricoltore; funerali domani ...
Leggi tutto l'articolo

Le notizie del 14 novembre

Leone da tastiera condannato; Scuola milionaria; Magicamusica a Bagnolo; Il sindaco e la centenaria; ...
Leggi tutto l'articolo

Gennuso risponde ai grillini

CREMA - "Tutto a posto, però costruiamo un nido nuovo" ...
Leggi tutto l'articolo

Le notizie del 13 novembre

CREMASCO - Segre, grillini precisano; Niente soldi per l'autostrada; provincia contro Bertoni; ...
Leggi tutto l'articolo

Quattro negozi derubati in città

CREMA - Panettiere e scarpe, macellaio e fruttivendolo ...
Leggi tutto l'articolo