Sopralluogo all'officina manutenzioni delle ferrovie

Milano, 22 marzo 2019

Questa mattina numerosi portavoce del M5S Lombardia hanno partecipato al sopralluogo del Ministro ai Trasporti Danilo Toninelli all’Officina Manutenzione rotabili di Trenitalia e alla sala operativa di RFI a Milano. Marco Degli Angeli e Nicola Di Marco, consiglieri regionali del M5S Lombardia, presenti all'incontro dichiarano: “Ammodernamento e potenziamento sono obiettivi prioritari per il M5S e questa visita ha voluto rimarcare la nostra attenzione e il nostro impegno per il trasporto pubblico in Lombardia. Nel corso del sopralluogo abbiamo incontrato decine di operatori che ogni giorno sono impegnati ad occuparsi del settore manutenzione rotabili ed infrastrutture. Il loro lavoro è essenziale per il buon funzionamento dei trasporti e della rete, ma anche la politica e le istituzioni devono fare la loro parte. Da questo punto di vista il governo e il ministero guidato da Danilo Toninelli stanno facendo molto per il trasporto pubblico in Lombardia con 14 miliardi e 650 milioni di investimenti, ripartiti in 10 miliardi e 900 milioni in potenziamenti e 3 miliardi e 750 milioni in tecnologie e ammodernamento che riguardano l’aumento dell’offerta commerciale (raddoppi, triplicamenti, nuovi collegamenti), il garantire maggiore regolarità del servizio di trasporto su ferro (installazione di apparati di stazione a logica digitale, introduzione di un unico sistema di gestione, controllo e protezione del traffico ferroviario a standard europeo), una migliore accessibilità (abbattimento barriere architettoniche, potenziamento dei servizi di informazioni al pubblico) anche grazie ai 150 milioni di euro per il piano stazioni 2018-2022 . Nell’ultima parte del 2018 sono arrivati 14 treni da Trenitalia a Trenord. Sono già a regime e stanno aiutando l’azienda a uscire da difficoltà croniche. Ne stanno arrivando altri 35, i primi 20 nel secondo semestre del 2019. Inoltre è stato presentato da pochi giorni il piano di investimenti. Ovviamente serve che ora la nostra Regione si impegni di più, si pensi per esempio al ritardo nelle procedure di selezione del personale. Veniamo da cinque anni di promesse del centro-destra non mantenute e i ritardi e le soppressioni subite dai pendolari non hanno più scuse”.

Nelle foto, Il ministro Toninelli in visita all'officina

© Riproduzione riservata



Share on Facebook