Straniero ferisce due persone: va in carcere, dopo cinque mesi

Crema, 13 aprile 2019

Arrestato dopo oltre cinque mesi dall'ultimo misfatto. Ieri i carabinieri sono andati a prendere uno straniero senegalese di 18 anni che si era reso protagonista di due fatti di sangue. Il primo riguarda un'aggressione di un ragazzo con il quale aveva litigato su un social network. Lo aveva invitato alla stazione e una volta lì lo aveva colpito a una gamba, procurandogli lesioni guaribili in 15 giorni. Successivamente, l'8 novembre scorso, il giovane aveva avuto da dire con un 45enne italiano al Campo di Marte. Gli aveva sferrato un colpo di cacciavite al petto recidendogli l'arteria mammaria. Il ferito dapprima non si era accorto della gravità del danno subito e se ne era andato dal giardino per arrivare in via Gandini, dove era caduto a causa della perdita di sangue. Ricoverato in ospedale era stato in prognosi riservata per qualche giorno e poi fortunatamente si era ripreso. Dopo le indagini i carabinieri hanno presentato rapporto al giudice che, esaminati gli atti, ha deciso di far arrestare il diciottenne a causa della sua pericolosità sociale. Lo straniero è stato raggiunto dai militari e portato a Ca' del Ferro.

Nella foto, il luogo dove è avvenuto il secondo ferimento

© Riproduzione riservata



Share on Facebook