Giornata Aids, quel che si fa per te

Cremona, 01 dicembre 2021

In occasione della Giornata Mondiale contro l'AIDS, oggi e, ASST Cremona partecipa aduna serie di iniziative organizzate all’interno del Progetto Torrazzo

Il titolo scelto per la campagna di sensibilizzazione è “Conosci il tuo stato”, un invito rivolto a tutta la cittadinanza ad essere maggiormente consapevole rispetto alla propria salute in tema di malattie sessualmente trasmissibili.

 

GLI EVENTI IN PROGRAMMA IL 1 DICEMBRE

 

Se hai la testa fatti il test

dalle 12 alle 14.30 

c/o Ciclofficina La Gare Des Gars (Via Dante 90, Cremona)

Possibilità di eseguire test salivari gratuiti e in anonimato. Distribuzione materiale informativo.

A cura del SerD dell’ASST CremonaCooperativa di BessimoCasa della SperanzaCollettivo Studentesco il Megafono e Consulta Provinciale Studentesca.

 

Prevenzione è informazione

dalle ore 18

c/o Circolo Arcipelago (Via XX Settembre 62, Cremona)

Breve presentazione dell’evento a cura di Lorenzo Lupoli (Arcigay Cremona La Rocca), Chiara Luccarini (Comitato Cremona Pride), Tea Uggeri (Circolo Arcipelago) e Alice Mattarozzi (Collettivo Studentesco Il Megafono).

A seguire due momenti informativi: 

“Informazione, sensibilizzazione e prevenzione HIV”. Intervengono Roberto Poli (Responsabile SerD, ASST Cremona), Maurizio Milesi (Infettivologo), Giampaolo Rossi (CTS Sez. M Min. Sal. Roma) e M. Adriana Trovati (Coordinatore del Progetto Torrazzo).

Assistenza sanitaria ad emarginati ed immigrati”, a cura di Carlo Giordano (Vicepresidente Associazione Art.32).

Per tutta la durata della serata sarà possibile eseguire test salivari gratuiti.

 

I DATI 2020 IN ITALIA E NEL MONDO

Secondo il recente Report UNAIDS 202038 milioni di persone convivono con l'HIV, di cui 25,4 milioni sono in trattamento. Sono, quindi, 12,6 milioni le persone in attesa di cure, a livello globale.

Negli ultimi anni in Italia vi è stato un continuo calo dell’incidenza e nel 2020 una netta riduzione: sono state segnalate 1.303 nuove diagnosi di infezione da HIV pari a un’incidenza di 2,2 nuove diagnosi ogni 100.000 residenti. Allo stesso modo sono stati diagnosticati 352 nuovi casi di AIDS rispetto ai 605 nel 2019. Numeri che confermano il trend in discesa degli ultimi anni, ma che nel 2020 a causa della pandemia da Covid 19 segnano un crollo che potrebbe essere imputato ad un ritardo delle diagnosi.

 

IL TEST DI SCREENING PER LA PREVENZIONE

Per contrastare la diffusione della malattia e ridurre i rischi per la persona è fondamentale una diagnosi precoce

Presso il SerD dell’ASST Cremona è sempre possibile eseguire test di screening tramite accesso diretto, senza impegnativa e in forma gratuita ed anonima.

Sede: Via Postumia, 23/g

Orari: dal lunedì al venerdì, dalle 8.30 alle 16

Telefono: 0372 408702

 

HIV E AIDS. FACCIAMO UN PO’ DI CHIAREZZA

La parola all’esperto, Alessia Zoncada (Medico Infettivologo, ASST Cremona)

 

Che differenza c'è tra HIV e AIDS?

«L’HIV è la sigla inglese che identifica il virus dell’immunodeficienza umana (Human Immunodeficiency Virus), un virus a RNAche appartiene a una particolare famiglia virale, quella dei retrovirus, dotata di un meccanismo replicativo assolutamente unico. Le principali cellule bersaglio dell’HIV sono i linfociti T di tipo CD4, fondamentali nell’orchestrare la risposta immunitaria dell’individuo nei confronti di svariati agenti patogeni e oncogeni. Una persona, dopo essere entrata in contatto con l’HIV, diventa sieropositiva al test per l’HIV. La sieropositività implica che l’infezione è in atto e che è dunque possibile contagiare altri individui. Queste malattie, definite infezioni opportunistiche, definiscono la condizione di AIDS, ovvero la sindrome da immunodeficienza acquisita (Acquired Immune Deficiency Syndrome) che provoca un progressivo depauperamento del sistema immunitario fino ad avere manifestazioni cliniche tipicamente correlate all’infezione da HIV».

 

Esistono terapie? 

«Esistono molte terapie di combinazione che, se iniziate precocemente, impediscono l’evoluzione dell’infezione in malattia e garantiscono una buona qualità di vita, tanto che le aspettative di vita per chi oggi scopre l’infezione ed entra subito in terapia sono simili a chi non ha l’HIV.

Occorre tuttavia tenere presente che le attuali strategie terapeutiche, anche se molto efficaci, non consentono la guarigione dall’infezione, ma permettono di tenerla sotto controllo. Accanto ai farmaci, sono in corso da vari anni molti studi per mettere a punto un vaccino che possa prevenire l’infezione tra gli HIV negativi e migliorare il decorso della malattia in chi è già infetto».

 

Come avviene la trasmissione dell’HIV?

«L’HIV si trasmette principalmente tramite rapporti sessuali non protetti, l’utilizzo di materiali per iniezioni non monouso o per passaggio del virus da madre HIV positiva al feto.

Analoghe modalità di trasmissione si hanno anche per malattie come la sifilide, epatite B ed epatite C».

 

In caso di positività all’HIV o ad altre malattie sessualmente trasmissibili, a chi è possibile rivolgersi?

«L’Unità Operativa di Malattie Infettive, oltre ad avere letti di degenza dedicati ai pazienti che necessitano di ricovero, offre un servizio ambulatoriale per i pazienti con infezione da HIV e con infezioni sessualmente trasmissibili. L’accesso è regolato dal CUP sia per la prima visita che per i controlli, ma è previsto un accesso diretto, concordato con i medici infettivologi, per i nuovi riscontri di infezione da HIV, con la finalità di ridurre al minimo i tempi di attesa e di garantire un adeguato tempo di visita per il counseling di un momento così delicato».


Nelle foto, Poli e gli operatori e la dottoressa Zoncada


© Riproduzione riservata

Tra fatti, misfatti e ritardi

CREMA - I programmi dell'amministrazione non rispettano i tempi ...
Leggi tutto l'articolo

I controlli di Autoguidovie

CREMA - Su 136 corse e 1830 passeggeri ...
Leggi tutto l'articolo

Un miracolo per credere

Dalle nozze all'ultima cena ...
Leggi tutto l'articolo

Laboratorio efficiente e sicuro

CREMA - Certificazione per Padania acque ...
Leggi tutto l'articolo

Strage continua, dieci morti sulle nostre strade lo scorso anno

CREMA - Lettera al presidente della repubblica ...
Leggi tutto l'articolo

Le aziende dicono sì al green pass

REGIONE - Il 69% favorevole al vaccino obbligatorio ...
Leggi tutto l'articolo

Posti per volontari

CREMA - con la comunità Giovanni XXIII ...
Leggi tutto l'articolo

Rincari gas e luce: se ne parla poco

CREMA - Un cittadino chiede interventi ...
Leggi tutto l'articolo

Qualcosa di grande

Entriamo in contatto con il mistero divino ...
Leggi tutto l'articolo

Poste, i tuoi dati sono disponibili

CREMA -Per la dichiarazione Isee ...
Leggi tutto l'articolo

Seguiamo la stella

Lasciamoci riscaldare dalla luce del Signore ...
Leggi tutto l'articolo

A proposito del cancello della scuola aperto

CREMA - Il dirigente: "Bastava una telefonata. A scuola" ...
Leggi tutto l'articolo

Un po' di Crema/La fondazione (IV)

CREMA - Belisia ed Enrico II ...
Leggi tutto l'articolo

Gli fu messo nome Gesù

Partecipare con fede e gioia ...
Leggi tutto l'articolo

Un cimitero disordinato

CREMA - Lamentele per S. Bernardino ...
Leggi tutto l'articolo

Delirio da coronavirus

CREMA - Infezione, tamponi e vaccini impossibili ...
Leggi tutto l'articolo