Crema, sondaggio

Esercizi pubblici e barriere architettoniche per i disabili. Un sondaggio. Leggi cliccando qui

Pandino, olio usato

La Eco's ritira l'olio naturale usato e lo ricicla. In più dà un rimborso spese a chi glielo accantona nei bidoni da lei consegnati. Leggi come funziona cliccando qui

Spino d'Adda, a dimora 102 piantine

I bambini, con i carabinieri della Forestale, hanno messo a dimora 102 piantine negli spazi delle loro scuole per dar vita al bosco diffuso. Leggi cliccando qui

Capralba, C'era anche l'ex ministro Guerini

Consegnata la Costituzione ai diciottenni di Capralba dal sindaco e alla presenza dell'ex ministro Guerini. Leggi cliccando qui

Sport, in 422 alla Bagnolo corre

Sono arrivati anche da Lucca per prendere parte alla Bagnolo corre, che ha visto 422 partecipanti. Leggi cliccando qui

Karate, Ererar prima

Medaglia d'oro nel singolo e argento a squadra per Miriam Ederar nei campionati regionali di karate. Leggi cliccando qui

Crema, una storia di successo

Albadoorpiù e la collaborazione con Finstral, raccontata dall'amministratore unico Bolis, che ha portato al raddoppio del fatturato. Leggi cliccando qui

Appuntamenti della settimana

Da lunedì a venerdì con cene tradizionali e pizze insieme, assaggi di mostarda, libri, fumetti, mercatini e corsi. E molto altro. Leggi cliccando qui

Soncino, garage a fuoco

Tutta colpa di alcuni barattoli di vernice che, entrando in contatto, hanno dato origine a una reazione chimica e alle fiamme. Leggi cosa è successo cliccando qui

Calcio, Pergo battuto

Battuta d'arresto casalinga per il Pergolettese che cede 2-0 al Voltini al Virtus Verona nei minuti finali (86' Nalini, 96' Gomez Taleb -rig-).

Crema, S. Lucia e l'asinello

Mazzolini gratis per l'asinello di S. Lucia. Li offre ai bambini Paolo, il fruttivendolo di piazza Garibaldi, che rinnova la tradizione. Leggi cliccando qui

Nella giornata dei nonni, festa con i bambini

Crema News - Una festa per nonni e bambini

Campagnola, 30 settembre 2022

Accogliere l'altro può essere considerato il presupposto di qualsiasi processo educativo. Un genitore, un insegnante, è in grado di svolgere un’azione educante se si sente a sua volta accolto. L’accoglienza deve confermare e lasciare emergere l’individualità dell’altro, riconoscerne il suo mondo: le sue emozioni, i suoi interessi, le attitudini, il passato, i progetti, le difficoltà e le sue preoccupazioni.

Incentivare la libertà di ognuno e rispettare i propri tempi, sono i presupposti che la scuola dell’infanzia statale di Campagnola Cremasca si è prefissata.

In questa piccola realtà immersa nel verde, sono in programma molte iniziative per gli alunni volte a promuovere esperienze-stimolo che siano d’aiuto per favorire la crescita, attraverso la scoperta e la sperimentazione. Sin dai primi giorni si propongono momenti di esperienza diretta come manipolare la terra, osservare i frutti dell’orto che sono cresciuti durante la pausa estiva e gustarli durante il pranzo (dal progetto La terra prende vita…). "Proprio per questo - dicono gli insegnanti, - in una fresca mattina delle prime settimane di scuola, tutti insieme abbiamo riavviato il progetto, sporcandoci le mani e seminando nuove e meravigliose piantine. Prendersi cura delle piante, stimola i più piccoli nello sviluppo di valori importanti, come il rispetto, la responsabilità e la cooperazione e li guida verso una prima scoperta del mondo naturale attraverso il contatto diretto con gli elementi, gli strumenti, l’ambiente. Tramite questo approccio gli alunni impareranno gradatamente a osservare, descrivere, fare ipotesi, costruire relazioni."

Questa esperienza è stata resa possibile, grazie anche al prezioso aiuto offerto dai nonni volontari. Per valorizzare il legame bambino-nonni, la scuola e la comunità hanno pensato di organizzare una festa d’inizio anno scolastico, in concomitanza con la festa dei nonni.

Quindi, il 2 ottobre è in programma presso la sala polifunzionale di Campagnola Cremasca, per lo spettacolo Il lupo racconta, a ingresso libero.     

A recitare sarà la compagnia teatrale Qdv, di Orzinuovi.

A seguire, nel giardino della scuola dell’infanzia, verrà piantumato un albero da frutto come simbologia che le radici sono un nuovo futuro e la connotazione con i nonni.

Realizzare tutto questo è stato possibile grazie all’operosa collaborazione con il sindaco Agostino Guerini Rocco e tutto il consiglio comunale, alla fiducia della dirigente Albertina Ricciardi e della coordinatrice educativo-didattica Laura Gioia.


Nella foto, la locandina


© Riproduzione riservata



27/11 - Dalla pizza alle mostarde, dai corsi per bambini ai libri a fumetti Leggi l'articolo

27/11 - CREMA - L'atleta paralimpico racconta la sua conquista dell'Islanda Leggi l'articolo

26/11 - CREMASCO - Natale in piazza, libri, sci in città e commedie Leggi l'articolo

26/11 - CREMA - Cominciano i mercatini, in piazza Garibaldi Leggi l'articolo

26/11 - CREMA - Torna per la quinta volta Skycity, alla Buca Leggi l'articolo

25/11 - CREMA - Niente Compagnia del santuario: due positivi Leggi l'articolo

25/11 - CREMASCO - Da Dante allo sci in città, dalle commedie ai Pink floyd Leggi l'articolo

25/11 - CREMA - Raccolta nei supermercati di generi di prima necessità Leggi l'articolo

24/11 - CREMA - La Compagnia del Santuario festeggia a S. Bernardino per Stelline Leggi l'articolo

24/11 - CREMA - Quattro momenti di recitazione Leggi l'articolo

23/11 - CASTELLEONE - Le premiazioni nel ricordo di Cristina Pellini Leggi l'articolo

22/11 - CREMA - Uomini e donne, diventare vecchi, secondo la dottoressa Leggi l'articolo

22/11 - CREMA - Tarunii presenta l'album Bianca gondola Leggi l'articolo

21/11 - CREMASCO - Dal concerto alla giornata contro la violenza sulle donne Leggi l'articolo

20/11 - CREMA - Ottima prova della compagnia di Fombio a S. Bernardino Leggi l'articolo

20/11 - RIPALTA NUOVA - Mostra nei locali dell'ex banca Leggi l'articolo