Crema News - A proposito di Rave party

Offanengo, 01 novembre 2022

Rave party, ce ne parla il vice sindaco di Offanengo, che lo scorso anno fu teatro di uno di questi eventi.


"Con ciclicità ci ritroviamo a parlare dei rave party, questi eventi illegali che, come sciagure, colpiscono i territori mettendo a dura prova la pazienza ma soprattutto la sicurezza dei cittadini.

Sono eventi che hanno colpito duramente anche il nostro territorio, lo so bene da amministratore di Offanengo, che nel corso degli ultimi anni ha subito due eventi del genere ma vissuto anche da Spino d'Adda, per non parlare del maxi evento di Valentano in provincia di Viterbo, che l'anno scorso ha evidenziato nuovamente la pericolosità dei rave party.

Qualcosa sembra però essere cambiato. È la volontà politica di mettere fine a questi eventi che non solo creano sporcizia, disagio, pericolo ma minano soprattutto l'immagine di uno Stato che troppe volte è stato succube di queste vere e proprie opere di violenza alle comunità locali. Ieri non solo si è interrotto e sgomberato un evento, si è accelerato un processo legislativo per colpire nel vivo chi organizza queste feste abusive.

Reclusione da 3 a 6 anni, multe da 1000 a 10.000 euro e si procede d’ufficio “se il fatto è commesso da più di 50 persone allo scopo di organizzare un raduno dal quale possa derivare un pericolo per l’ordine pubblico o la pubblica incolumità o la salute pubblica", “è sempre ordinata la confisca delle cose che servirono o furono destinate a commettere il reato e di quelle utilizzate per realizzare le finalità dell’occupazione" sono solo alcuni passaggi della bozza del DL in esame oggi al Consiglio dei Ministri. 

Era quanto il territorio da tempo ha chiesto sul tema, un territorio che ora ha finalmente un governo che ascolta amministratori e comunità locali. Cambiato il Governo, cambiato il Ministro dell'Interno, cambiato l'atteggiamento. 

La politica ha ripreso le redini del Paese e se le premesse sono queste i risultati sicuramente arriveranno".


Daniel Bressan (vicesindaco di Offanengo) 



Nella foto, partecipanti al rave party di Modena e le forze dell'ordine