Il comune scrive alla Corte dei conti in merito a Scrp

Rivolta d'Adda, 12 gennaio 2022

“Vigilare dall’interno sulle partecipate del comune affinché si creino le condizioni per migliorare e non per depauperare il territorio”.

Queste le parole con cui il sindaco Giovanni Sgroi ha spiegato il perché la sua amministrazione abbia deciso, a fine anno di inviare direttamente alla Corte dei Conti, sotto forma di lettera firmata dal sindaco stesso e dalla capogruppo di maggioranza Nicoletta Milanesi, la delibera di consiglio comunale relativa all’approvazione della revisione periodica delle società partecipate dal comune al 31 dicembre 2020. Un modo per dire che Rivolta d’Adda intende far sentire il proprio peso specifico in questi “carrozzoni”, termine che nella discussione in aula è inevitabilmente stato citato e che per Giovanni Sgroi va inteso come “Filiera di presidenze e consigli d’amministrazione, anche a titolo gratuito”.

Il giudizio della nuova amministrazione di centrodestra sulle partecipate è dunque di attesa: nessuno ha parlato di uscire da Scrp come hanno fatto altri Comuni, né pare questo un orientamento futuro, ma la volontà è chiara: essere presenti, farsi sentire e contribuire affinché realtà come queste possano migliorare il servizio al cittadino. Lo ha detto l’assessore al bilancio Mino Melini (“Attenzioniamo ulteriormente queste società per spingerle a fare meglio, perché margini di miglioramento ce ne sono”) e lo hanno ribadito il sindaco (“Vogliamo affermare il peso specifico del nostro 0,10% di azioni cercando di essere presenti il più possibile in una struttura che dà servizi ma che è controversa, di difficile comprensione e a volte non condivisibile in alcuni passaggi”) e la capogruppo di maggioranza Milanesi.

Per la minoranza, che al momento del voto si è astenuta, è intervenuto Fabio Calvi: “Scrp può essere individuata come un carrozzone – ha detto - ma secondo noi ha svolto la sua funzione. La nostra amministrazione ha cercato di aderire a offerte e occasioni che erano più utili per il paese. Ci asteniamo perché non condividiamo pienamente l’invio della lettera alla Corte dei Conti anche se capisco le ragioni per le quali la nuova amministrazione affronta il problema”. 


© Riproduzione riservata



La lista di Borghetti

CREMA - "Cambiamento necessario ...
Leggi tutto l'articolo

La lista di Bergamaschi

CREMA - Tra persone d'esperienza e altre nuove ...
Leggi tutto l'articolo

La lista di Losco

CREMA - Il candidato sindaco di Sinistra unita presenta i suoi ...
Leggi tutto l'articolo

Tutti dentro

REGIONE - Rifinanziato il bando, dentro gli esclusi ...
Leggi tutto l'articolo

La squadra di Santamato

CREMA - Il sesto (per ordine d'apparizione) candidato sindaco ...
Leggi tutto l'articolo

Via l'amianto con un milione di euro

CREMASCO - La Regione finanzia otto progetti cremaschi ...
Leggi tutto l'articolo

Corte di giustizia contro l'operazione A2A/LGH

CREMA - Ripercussioni anche in Lombardia ...
Leggi tutto l'articolo

Simone Beretta presenta la sua lista

CREMA - "Soddisfatto di queste persone" ...
Leggi tutto l'articolo

Draghetti (M5S): "Ecco la mia lista"

CREMA - Il candidato sindaco grillino presenta i suoi ...
Leggi tutto l'articolo

Salini rimosso dall'incarico

MILANO - Non è più commissario regionale di Forza Italia ...
Leggi tutto l'articolo

Tutti in lista

CREMA - Sono 300 in corsa per Crema e Credera Rubbiano ...
Leggi tutto l'articolo

Il giorno delle liste

CREMA - Tempo fino a domani a mezzogiorno per depositare la propria ...
Leggi tutto l'articolo

Ecco la lista del Pd

CREMA - Per le elezioni del 12 giugno ...
Leggi tutto l'articolo

Biogas, discussione continua

CREMASCO - Grassi: "L'impianto si farà solo se conforme alle norme" ...
Leggi tutto l'articolo

Tavoli permanenti nei quartieri

CREMA - E' la proposta di Crema bene comune ...
Leggi tutto l'articolo

Biogas, slitta la riunione

CREMASCO - E i no diventano cinque ...
Leggi tutto l'articolo