CAGNOLINO INSEGUE UNA NUTRIA FIN NELLA SUA TANA E RESTA INCASTRATO: ARRIVANO I POMPIERI

Chieve, 27 marzo 2016 - Ci sono voluti i vigili del fuoco per liberare Elvis, un jack-russel di due anni e mezzo, che si era ficcato in una tana per inseguire una nutria e non riusciva più a uscire. E' successo poco dopo le 17 a Chieve, dove Elvis stava facendo una delle solite passeggiate con il suo padrone. Giunto in prossimità della periferia del paese, Elvis ha visto una nutria, o ne ha percepito l'odore e si è gettato all'inseguimento. La nutria si è rifugiata nella sua tana e il jack-russel non si è fermato, infilandosi a sua volta nel cunicolo. Dove però è rimasto intrappolato. Il suo padrone ha sentito i latrati di aiuto di Elvis e ha cercato di liberarlo, senza però riuscirci. Il cane si era ficcato troppo in profondità. Così l'uomo ha chiamato i vigili del fuoco di Crema che, giunti sul posto, hanno preso i badili e in un quarto d'ora di lavoro sono riusciti ad arrivare fino al cane e a liberarlo prima che l'animale subisse danni. Una volta fuori, Elvis ha mostrato tutta la sua gioia, facendo feste a tutti. Forse la prossima volta ci penserà due volte prima di inseguire una nutria. Men che meno di infilarsi nella sua tana.

Nella foto, un jack-russel


© Riproduzione riservata



Share on Facebook