L'assessore Terzi favorevole; adesso tocca ai sindaci

Regione, 17 luglio 2019

Torna di stretta attualità la questione della tangenziale di Crema. Nei giorni scorsi il presidente della Libera Associazione Artigiani, Marco Bressanelli, ha affermato: “Due anni fa abbiamo approvato insieme ai comuni interessati un protocollo di intesa per far partire il progetto. Da allora è tutto fermo. Evidentemente i comuni hanno altre priorità”. Dello stesso avviso è il consigliere regionale del M5S Marco degli Angeli che afferma: “La politica deve dare risposte e tempi certi. È necessario intervenire con un’opera che, nel rispetto dell’equilibrio ambientale e delle aziende agricole, riesca a rendere più accessibile l’area industriale della città di Crema, favorendo le imprese e garantendo, allo stesso tempo, la sicurezza delle vie di comunicazione e dei cittadini”. Aggiunge il consigliere Degli Angeli: “Ho già interessato della questione l’assessore Claudia Terzi e ora ho intenzione di incontrare personalmente i sindaci dei paesi del cremasco coinvolti in quest’opera di cui si parla da tanto tempo, ma di cui non è ancora stata posta nemmeno la prima pietra. I sindaci, di qualsiasi schieramento politico essi siano, devono mettersi attorno a un tavolo, vagliare le possibili soluzioni e trovare un accordo in modo tale da aprire un dialogo costruttivo con regione Lombardia e muoversi su un progetto comune. Il nostro territorio deve tornare a essere competitivo e la politica non deve essere da freno, ma da stimolo e da impulso”.

Sulla questione interviene anche il consigliere comunale del M5S di Crema Manuel Draghetti: “La giunta ha ereditato una serie di buchi neri in città e in sette anni non ha fatto altro che ampliarli e crearne di nuovi. Non è ormai più rinviabile il tema strategico della tangenzialina. Crema e moltissime realtà della città ne hanno estremamente bisogno. Basta tergiversare: Crema sappia, per una volta, essere comune capofila per portare avanti un tema cardine per il territorio. Rispetto dell’ambiente, sviluppo e interconnessione sono concetti chiave per il M5S. Se la giunta Bonaldi non solleciterà l’avvio dell’opera, porterò il tema in consiglio comunale nel prossimo autunno attraverso una mozione. Basta perdere tempo”.

Nella foto, Draghetti e Degli Angeli con una attivista grillina

© Riproduzione riservata



Share on Facebook
Leggi tutto l'articolo



Due giorni al voto

CREMASCO - Polemica a tutto campo...
Leggi tutto l'articolo

Il ministro Locatelli in tour nel cremasco

CREMASCO - Il ministro visita le realtà del cremasco...
Leggi tutto l'articolo




Area omogeneail suo futuro

REGIONE - Degli Angeli: "Incubatrice di strategie per i prossimi vent'anni"...
Leggi tutto l'articolo

Graffiti mangia smog e la programmazione

CREMA - Ma l'Area omogenea vuole fare qualcosa contro l'inquinamento?...
Leggi tutto l'articolo




A proposito del cambio

CREMA - La sindaca non ci sente. E fa male...
Leggi tutto l'articolo

La natura si ribella

CREMA - "Nazionalizzare le aziende climalteranti"...
Leggi tutto l'articolo




Sindaci uniti per l'emergenza

CREMASCO - Richiesta comune di calamità naturale...
Leggi tutto l'articolo

"Castrazione chimica per il violentatore"

CREMA - Gobbato (Lega): "Carcere e castrazione chimica"...
Leggi tutto l'articolo




"Sei fuori"

CREMASCO - Gallina: "Beretta, sei fuori"...
Leggi tutto l'articolo

400mila euro d'asfalto

CREMA - Interessate una dozzina di vie...
Leggi tutto l'articolo